Vaccini nelle Rsa, prime dosi iniettate alla “Città di Rieti”

La prima grande vaccinazione della provincia extra ospedale de Lellis è partita ieri alla Residenza Sanitaria Assistita “Città di Rieti”. Una sessantina le dosi di vaccino somministrate al personale e agli utenti della struttura in via Palmiro Togliatti n. 20. I vaccini Pfizer sono arrivati scortati dagli uomini della polizia.

 

 

Il personale  medico ed infermieristico della ASL di Rieti durante la vaccinazione

 

 

Il vaccino è necessario  nell’interesse sia dell’individuo che della collettività, ha spiegato Vincenzo Latini, che gestisce anche la RSA di “Santa Rufina”, nel comune di Cittaducale. “Ringraziamo la direzione ASL di Rieti che ci ha scelti come prima struttura sanitaria della provincia”, ha aggiunto Latini lodando l’operato del personale, “Nelle varie ondate tutti hanno vigilato, mettendo in atto, giorno dopo giorno, opere di contrasto al virus”.

 

Il personale della RSA Città di Rieti (Medici e personale di assistenza)

 

Per il testo completo Da “Il messaggero” del 31 Dicembre 2020.

 

 

Clicca qui

 

 

2021-01-05T10:59:48+02:005 Gennaio 2021|

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online e per attivare tutte le funzionalità del sito. Cliccando su "Accetto" aderisci alla la nostra politica sui cookie.

Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookie. Abilita o disabilita i cookie del sito dal pannello sottostante. Alcuni cookie non possono essere disabilitati perchè necessari al funzionamento del sito stesso.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per il corretto funzionamento del sito è necessario salvare questi cookie sul browser.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec
  • SERVERID68971
  • fusionredux_current_tab
  • redux_current_tab

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi